venerdì 28 dicembre 2018

MINCIO ART 2018, premiato il quadro inviato da una pittrice russa

A Rivalta sul Mincio, la festa di Santo Stefano è stata illuminata dai colori della prima edizione del concorso pittorico “Mincio Art”. L’iniziativa, organizzata dalla Pro Loco con il sostegno dell’associazione Postumia, del Museo dei Madonnari di Grazie e del Comune di Rodigo, ha visto protagonisti 29 pittori, arrivati da tutta l'Italia, e gli studenti del liceo artistico di Guidizzolo, in gara con sei opere realizzate a più mani.


Il concorso, dedicato al tema “Natale oggi”, è stato vinto dalla pittrice russa Viktriya Bubnova, che ha inviato da Napoli, dove risiede attualmente, una spettacolare tela intitolata “Anche le stelle desiderano il calore”. La giuria, presieduta dalla pittrice Silvia Caimi, le ha assegnato il primo premio per la complessità della composizione pittorica, la creatività e l’innovazione che emergono con forza dal quadro, generando nello spettatore “curiosità, ammirazione ed un desiderio inconscio di seguire la lunga scia luminosa di una cometa”.

Medaglia d’argento a Ilaria Ingrosso di Goito, autrice dell’opera “L’attesa”, ispirata all’abbraccio protettivo del grembo materno. Bronzo al cremonese Aurelio Nolli per il dipinto “Il dono della vita ha solo un viaggio”.

I primi tre classificati hanno vinto dei buoni acquisto. L’opera della Bubnova, inoltre, diverrà il manifesto della prossima edizione di “Mincio Art”. Al pittore novarese Bruno Ceselin è andato il premio speciale del Comune di Rodigo, consegnato dal sindaco Gianni Grassi. Al suzzarese Sergio Riviera la targa del Parco del Mincio. A Beatrice Cepellotti di Udine la segnalazione dell’associazione Postumia e ai ragazzi del liceo artistico di Guidizzolo un riconoscimento assegnato dalla Pro Loco di Rivalta.
Tutte le opere resteranno esposte fino al 6 gennaio 2019 nella sala posteriore del loghino di Corte Mincio.

Rita Lafelli

[Da Gazzetta di Mantova del 28/12/2018]