giovedì 27 aprile 2017

I sogni del luccio: sei ore sul Mincio tra show e cucina

A Rivalta, le Valli del Mincio sono pronte a trasformarsi in un grande teatro a cielo aperto, per ospitare oltre sei ore di spettacolo, allietate da poesie, musica, escursioni in canoa, corsi di cucina, installazioni artistiche e da un talk show che andrà in scena su un palcoscenico galleggiante, allestito sulle acque del fiume. Benvenuti nel mondo de I Sogni del Luccio, la manifestazione in programma venerdì 2 giugno, dalle 17 alle 23, nell’incantevole cornice naturale di Corte Mincio.

L’evento, organizzato da Slow Food Mantova con la collaborazione della Pro Loco di Rivalta e il patrocinio di Comune di Rodigo e Parco del Mincio, promette di regalare una festa durante la quale i sapori del territorio si coniugheranno con le poesie dei bambini, il suono della fisarmonica, gli antichi mestieri della palude, il passato, il presente e il futuro di una delle zone umide più importanti d’Europa.

L’allestimento della manifestazione sta destando molta curiosità, a partire dal titolo. «A Rivalta, quando le acque del fiume erano ancora limpide – spiega Gilberto Venturini, presidente onorario di Slow Food Mantova – dalle barche si potevano vedere i lucci acquattati, in attesa delle prede. Stavano immobili per ore, con un’espressione sognante. Erano svegli, ma sembravano addormentati. Domenica renderemo omaggio a questo magnifico pesce, ormai scomparso dai nostri fondali a causa dell’inquinamento. Cosa sogna il luccio? Io penso che desideri il risanamento del fiume, per poter tornare a popolare le Valli. Questa domanda, però, la gireremo ai bambini, invitandoli a scrivere delle poesie ispirate ai sogni del luccio».

Mentre i più piccoli, a partire dalle 17, si cimenteranno in giochi e laboratori didattici, i genitori potranno partecipare a una visita guidata al museo etnografico. In programma anche escursioni in battello e lezioni di canoa per principianti. «Forniremo imbarcazioni e assistenza, a terra e in acqua, a chiunque voglia avvicinarsi a questo bellissimo sport» spiega il presidente della Pro Loco, Loris Bassi. Alle 18 appuntamento per tutti gli amanti della cucina con lo show cooking. «Insegneremo come si prepara il luccio alla rivaltese - anticipa Venturini - e come si sfilettano i pesci ricchi di lische».

Subito dopo, nel loghino di Corte Mincio apriranno i battenti gli stand gastronomici gestiti dai ristoratori di Rivalta, che fino alle 23 proporranno ricette a base di pesce d’acqua dolce. La festa entrerà nel vivo alle 19.30, quando sul fiume una grande chiatta si trasformerà in un palcoscenico galleggiante per ospitare un talk show condotto da Venturini: «Sarà una sorta di salotto sull’acqua – anticipa - Nella prima parte dello spettacolo sarò affiancato dal pediatra ecologista Fabio Severi, con cui parlerò dei problemi ambientali che affliggono il fiume. Nella seconda, invece, dialogherò con la sociologa Adelmina Dall’Acqua, che ci guiderà alla scoperta del passato, del presente e del futuro delle Valli del Mincio. Attorno a noi si raduneranno numerosi ospiti (pescatori, imprenditori agricoli e ambientalisti), che raggiungeranno la chiatta a bordo di piccole imbarcazioni per parlarci di tradizioni locali».

Accompagnato dalle note di un talentuoso fisarmonicista, l’attore Diego Fusari leggerà i versi del poeta Adriano Tomaselli e le strofe composte nel pomeriggio dai bambini. Le sue parole accompagneranno l’accensione di un’installazione artistica che emergerà dalle acque per dare vita ad un racconto per immagini dedicato agli antichi mestieri delle Valli.

Nota: evento originariamente previsto per il 30 aprile e rinviato causa previsioni meteo sfavorevoli.